Quanto costano i pavimenti in resina al mq? Quali sono le cose da sapere per acquistare una buona pavimentazione in resina?

Per acquistare un pavimento in resina è necessario valutare la tipologia di materiale, la finitura, la grandezza della superficie da ricoprire, la professionalità della ditta, lo stato del sottofondo. Fatto ciò è necessario valutare attentamente il preventivo, i prezzi delle pavimentazioni in resina e fare i conti con il budget a disposizione.

Oggigiorno, il campo dell'edilizia ha dato il via a numerose ricerche per il rinnovamento di materiali e il loro riutilizzo. Il legno, il gres porcellanato, la resina assumono ruoli differenti nelle costruzioni e si fanno compartecipi di un cambiamento di stili e gusti che testimoniano una nuova tendenza: le abitazioni sono, più che mai, luoghi all'interno dei quali l'uomo desidera ritrovare ristoro e un relax, in contrasto con l'ambiente circostante, attraverso il rapporto sensoriale con una bellezza ricreata in maniera del tutto personale e unica.

I materiali, sia vecchi, sia di ultima generazione, assumono nuovi ruoli e si rendono compartecipi del rinnovamento edilizio. Tra questi rivoluzionari materiali edilizi si colloca la resina che, con i suoi strabilianti effetti estetici e la sua ottima resistenza meccanica, balza in cima alle classifiche per spiazzare qualsiasi concorrente in termini di versatilità e modernità.

Pavimento in resina con superficie porosa
(Pavimento in resina con superficie porosa)

La resina è stata per tanto tempo impiegata come materiale per il rivestimento dei locali industriali, proprio per le sue peculiarità, ma oggi viene riscoperta dagli ambienti domestici che la rinnovano e la rendono più chic che mai. La grande fama della resina deriva anche dal fatto che essa è estremamente economica rispetto ad altri materiali edilizi, va da sé che è necessario comprendere più affondo questo nuovo mondo per potersi ben destreggiare al suo interno e non commettere errori.
Per poter ben acquistare una pavimentazione in resina, dunque, è necessario non sottovalutare precisi step che consistono nei seguenti punti:

  • sapere dove potersi recare per l'acquisto;
  • scegliere la resina giusta per ogni tipologia di ambiente;
  • che cosa è necessario valutare per determinare il giusto prezzo di una resina per pavimenti;
  • quale è il costo al mq delle resine per pavimenti.

DOVE POTER ACQUISTARE LA RESINA PER PAVIMENTI?

È possibile acquistare la resina per pavimenti presso qualsiasi rivenditore specializzato. Differenti ditte sono presenti all'interno del nostro territorio italiano e altrettante metodologie di lavorazione contribuiscono alla formulazione di prezzi svariati.
Il prezzo della resina per pavimenti può variare in base a vari fattori, primo fra tutti, la ditta specializzata alla quale ci si rivolge. La professionalità dell'azienda e i suoi metodi di lavorazione saranno i fattori che faranno la differenza. Una buona ditta, infatti, terrà conto, principalmente, delle condizioni della superficie che bisognerà ricoprire con la resina, l'eventuale presenza di crepe, di dossi e, chiaramente, anche delle dimensioni del pavimento.

Pavimentazione in resina abbinata con il parquet
(Pavimentazione in resina abbinata con parquet)

Anche all'interno del web è possibile trovare una vasta gamma di scelta tra aziende di qualsiasi livello, in grado di guidare il cliente anche nella scelta della messa in posa più adatta alle esigenze.
Indispensabile risulta richiedere sempre un preventivo, al fine di rendersi conto della spesa che si andrà ad affrontare, così da adattare le proprie richieste al budget a disposizione.
Qualora si scegliesse di procedere con le tecniche fai da te, sarà sufficiente comperare tutto l'occorrente, seguire le istruzioni riportate sulla confezione e, qualora fosse necessario, leggere qualche guida al riguardo.

COME SCEGLIERE LA GIUSTA RESINA PER IL PROPRIO PAVIMENTO?

Il deterioramento delle pavimentazioni è un processo, potremmo dire, fisiologico, poiché l'usura e il calpestio ne provocano inevitabilmente screpolature e crepe. Il modo per sopperire a questo problema sta nella demolizione della pavimentazione logora, oppure con il rivestimento della stessa. La sovrapposizione può avvenire per mezzo di piastrelle sottili in gres porcellanato, o con listoni in parquet, oppure con la stesura della resina.

La tecnica di posa della resina è classificabile come una tra le più pratici e semplici, grazie alla possibilità di sovrapposizione di quasi tutte le superfici, le uniche clausole, semmai, consistono nella preparazione del massetto e nella valutazione attenta dell'ambiente all'interno del quale la resina andrebbe posata, al fine di evitare possibili malformazioni.

Pavimento in resina in un ambiente rustico
(Pavimento in resina in un ambiente rustico)

Scegliere di pavimentare con la resina, dunque, non garantisce il raggiungimento dei medesimi vantaggi per tutti gli ambienti.
L'affermazione "la resina è adatta a qualsiasi tipologia di ambiente" non è molto corretta, o meglio, non è del tutto corretta. La resina, infatti, è un materiale adatto per tutti quegli ambienti asciutti, all'interno dei quali non vi è la presenza di un alta percentuale di umidità, qualora, però, si decidesse di posare la resina all'interno del bagno o della cucina potrebbero insorgere alcune problematiche che è meglio non sottovalutare.

La resina viene posata sulle superfici senza il ricorso di fughe o punti di giunzione; il materiale, inoltre, non necessita di una particolare manutenzione e, grazie alla sua particolare composizione, esso non è attaccabile da funghi e batteri. In base a queste caratteristiche, la resina potrebbe costituire il migliore materiale da impiegare per gli ambienti come il bagno o la cucina, invece proprio il fattore acqua potrebbe costituire un problema.

La resina, si sa, è un materiale uniforme e idrorepellente e proprio per questo motivo, potrebbe essere causa di possibili scivolamenti di chi transita, dovuti, appunto, all'accumulo dell'acqua sulla superficie in locali quali il bagno o la cucina.

Pavimento in resina in un ambiente moderno
(Pavimento in resina in un ambiente moderno)

Per rimediare a questo problema sarà il caso di effettuare una precisa lavorazione, aggiungendo delle sostanze granulose all'impasto di resina, al fine di rendere la superficie più ruvida, dunque antiscivolo e molto più sicura. La presenza di questi granuli, tuttavia, riduce le prestazioni di impermeabilità.
Scegliere una buona pavimentazione, dunque, consiste nel valutare attentamente tutti i fattori essenziali, al fine di rendere la superficie più idonea alle proprie esigenze e a quelle richieste dall'ambiente.

CHE COSA È NECESSARIO VALUTARE PER FORMULARE IL GIUSTO PREZZO AL MQ DELLA RESINA PER PAVIMENTI?

Per la formulazione del giusto prezzo al mq di una pavimentazione in resina, è necessario valutare diversi fattori, primo fra tutto la professionalità della ditta alla quale ci si rivolge, oppure se si ricorre alle tecniche fai da te, i prodotti che vengono impiegati.
Inoltre, vi sono una serie di aspetti che vanno considerati per la giusta formulazione del prezzo. Ad esempio, la ricercatezza della tipologia di resina impiegata per la realizzazione dei pavimenti è un fattore importante, poiché un pavimento monocromatico non avrà il medesimo costo di un pavimento lavorato secondo i dettami particolareggianti degli stili personali.
Per la formulazione del giusto prezzo al mq della resina, inoltre occorre valutare:

  • l'estetica che si desidera raggiungere;
  • l'ambiente all'interno del quale deve essere inserita la resina, dunque quale tipologie di lavorazioni richiede il massetto e la finitura del pavimento;
  • la grandezza della superficie da ricoprire; il prezzo a mq sarà esoso per le superfici piccole, irrisorio per quelle grandi, a causa dell'incidenza dei costi relativi alle attrezzature e alla manodopera specializzata.

QUANTO COSTANO I PAVIMENTI IN RESINA AL MQ?

Qualora si decida di posare la resina su un vecchio pavimento, sarà necessario preparare la superficie con trattamenti che incideranno inevitabilmente sul prezzo finale, va da sé che la posa sul massetto prevederà un costo decisamente inferiore.
Il tipo di resina, spatolata od autolivellante, la lavorazione e la finitura superficiale a basso spessore o ad alto spessore, sono altri fattori che incidono nella formulazione del prezzo complessivo.
Si potrebbe iniziare col dire che le pavimentazioni in resina su superfici al di sotto di 50 mq, costituiscono una scelta economicamente poco vantaggiosa. Inoltre, i prezzi troppo bassi che solitamente si trovano sul web, prescindono dal considerare il costo della manodopera e della lavorazione del supporto.

Pavimento in resina
(Pavimetno in resina)

Stabilire il costo di una pavimentazione in resina, dunque, è molto rischioso, poiché ogni azienda e ogni caso specifico andrebbe valutato singolarmente, tuttavia è possibile fornire delle indicazioni generiche sul prezzo al mq stimato per la resina per pavimenti.
Considerando un sottofondo integro, privo di qualsiasi difformità, si può considerare 40€ il prezzo minimo al mq della resina per pavimenti, nel caso in cui si scelga una pavimentazione monocromatica con 2mm di spessore, il costo lievita a 130€, invece, quando si intenda installare mosaici, inserti particolari, come anche decorazioni personalissime.
A queste cifre bisogna aggiungere il costo della manodopera e, eventualmente, quello della lavorazione del sottofondo.

Articolo letto 119.329 volte

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello