Frassino: dal legno al parquet. Caratteristiche, impieghi, manutenzione e prezzi

Che cosa è l'albero di Fassino? Quali sono le peculiarità del suo legno? Quali sono i sui impieghi? Quante tipologie di parquet frassino esistono in commercio? Queste e tutte le informazioni relative al parquet in Frassino: dal prezzo dei vari formati alla manutenzione.

All'interno del mondo del parquet differenti essenze trovano la loro collocazione: dai più resistenti e duri, ai più morbidi e flessibili, ogni tipologie di legno è adatta per un preciso rivestimento.
Il frassino si colloca tra le essenze più flessibili e curvabili
presenti in commercio, dunque è essenziale conoscere le caratteristiche e diverse tipologie al fine di comprendere il suo impiego e le prestazioni che può garantire.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEL LEGNO FRASSINO?

Il Frassino può essere considerato un buon legno, ma non è classificabile tra i legno più pregiati.  L'albero di Frassino può raggiungere un metro di diametro, un'altezza di 30 metri e si adatta facilmente a qualsiasi tipologia di terreno, tuttavia i suoli prediletti sono quelli situati in prossimità dei corsi d'acqua, in generale su terreni umidi e ad altitudini non molto elevate. Il frassino cresce nelle regioni temperate settentrionali dell'Europa, del Nord America e del Giappone. Il Frassino, inoltre viene coltivato come pianta ornamentale.

Legno di Frassino
(Legno di Frassino)

Qui di seguito si fornisce una tabella con le caratteristiche tecniche, meccaniche e fisiche, peculiari del Frassino.

CARATTERISTICHE

COMPORTAMENTO

Fibratura Regolare e dritta.
Colore
Generalmente chiaro che va dal biondo chiaro, al rosa, al bruno pallido; sono presenti anche sfumature verdi.
Peso specifico
Allo stato fresco 800 Kg/m3, mentre 650 Kg/m3 allo stato essiccato.
Stagionatura
L'essiccatura e la stagionatura sono processi necessari al fine di rendere lavorabile in legno: è possibile che il Frassino si inscurisca o che tenda a spaccarsi.
Durezza
Il Frassino rientra tra la classificazione di legni semiduri, dotato di una buona resistenza meccanica: infatti esso si flette ma non si spacca.
Lavorazione
Il Frassino presenta una facile lavorazione e può essere assemblato per mezzo di viti e chiodi: è necessario preparare gli alloggi per le viti.
Durata
Il Frassino dura a lungo nel tempo, tuttavia è facilmente attaccabile da insetti e parassiti.

QUALI SONO GLI IMPIEGHI DEL FRASSINO?

In base alle caratteristiche tecniche ed estetiche del frassino, è possibile stilare un elenco di tutti i campi di impiego del legno; la resistenza e le qualità estetiche, quali il colore particolarmente chiaro, lo rendono adatto per essere impiegato nei seguenti settori, cioè:

  • gli elementi di articoli sportivi;
  • gli articoli sportivi, come le mazze da baseball e i remi, parallele;
  • i pioli per le scale;
  • i manici di attrezzi da lavoro o da giardinaggio;
  • le casse di risonanza di strumenti musicali a corda;
  • i mobili rustici;
  • le scale;
  • i pavimenti (anche da cucina, soprattutto nella variante chiara);
  • i serramenti, soprattutto per la sua buona predisposizione alla finitura, il colore chiaro  e la venatura diritta.

LE TIPOLOGIE E I FORMATI DI PARQUET FRASSINO PRESENTI IN COMMERCIO

Poiché il Frassino è impiegato in molteplici settori, oltre al legno naturale, l'essenza viene appositamente lavorata al fine di essere versatile, il più possibile.

FRASSINO TERMOTRATTATO

Il Frassino non è un'essenza adatta ad essere impiegata per il rivestimento di superfici esterne. Proprio per questo motivo, in commercio è possibile trovare il Frassino termotrattato o termocotto per esterno. Questa particolare tipologia di Frassino, è disponibile in commercio sotto forma di listoni e doghe che, una volta completata l'essiccatura, raggiungono la completa assenza di umidità; il legno, allora, viene portato ad una temperatura prossima ai 200°C e in questo modo, il frassino acquista maggiore durabilità e stabilità. Come conseguenza del trattamento, il frassino tende a scurirsi, tuttavia, le venature non subiscono evidenti modifiche.

FRASSINO LAMELLARE

Anche nel caso del Frassino lamellare, il legno viene trattato termicamente e viene proposto in commercio sottoforma di listelli, travi o pannelli lamellari, dotato di un'ottima tenuta all'incollaggio e facilità alla lavorazione.

Parquet in legno di Frassino
(Parquet in legno di Frassino)

La struttura del Frassino lamellare prevede, all'interno degli elementi, la presenza di uno strato in sughero, garantendo, dunque, un ottimo isolamento termoacustico, oltre che la massima resistenza in presenza di condizioni climatiche estreme, come anche di forti venti e salsedine.

FRASSINO SBIANCATO

Il Frassino sbiancato è impiegato particolarmente all'interno degli ambienti moderni e l'estetica conferita a questa tipologia di ambienti è particolarmente curata e ricercata, al fine di garantire quel particolare stile minimalista e contemporaneo.

Parquet in Frassino sbiancato
(Parquet in Frassino sbiancato)

Le tecniche di sbiancamento impiegate per il frassino sono svariate, ma le più comuni sono da ricondurre alle seguenti metodologie:

  • per mezzo di acqua ossigenata che consiste nella tecnica più tradizionale, ma ugualmente meno duratura, infatti, con il tempo, il legno tende a riprendere il suo colore iniziale;
  • impiegando l'olio, il quale, rispettando la natura del legno, vela leggermente la venatura del legno e assicura una durata nel tempo;
  • impiegando la vernice bianca matta, tipologia che garantisce un colore delicato, discreto e al contempo non pregiudica la lucentezza del legno; il Frassino si presta particolarmente a questa tipologia di trattamento grazie alla sua natura porosa, per mezzo della quale le stesse venature naturali del legno vengono accentuate dopo il trattamento sbiancante.

FRASSINO LEGGERO E FRASSINO PESANTE

In base alla provenienza del legno, lo stesso Frassino può essere considerato leggero o pesante, in rapporto alle condizioni climatiche all'interno delle quali l'albero è cresciuto, oltre alle percentuali di umidità del terreno. Inoltre, un altro fattore determina la variazione di pesantezza, come la posizione del taglio rispetto al centro del tronco: più il taglio è basso e periferico, più il legno sarà leggero, ciò, chiaramente, ne influenzerà la qualità.

QUANTO COSTA IL PARQUET IN FRASSINO?

Il prezzo medio del parquet in Frassino al mq va dai 15 € ai 50€, ma considerando il Frassino di prima scelta, in listoni, la forbice di prezzo può anche salire dai 90 ai 100 €.

COME EFFETTUARE LA GIUSTA MANUTENZIONE DEL PARQUET IN FRASSINO?

Il parquet in Frassino si pulisce facilmente, dunque la pulizia ordinaria non prevede particolari accorgimenti, sennò quelli specifici e relativi a qualsiasi tipologia di parquet. Per questo motivo è necessario procedere con la rimozione della polvere giornalmente e, per mezzo di uno strofinaccio imbevuto in acqua tiepida e ben strizzato, attenzionare le macchie.

Parquet di frassino a listoni
(Parquet di Frassino a listoni)

Qualora fosse necessario rimediare a problemi più gravi è necessario ricorrere all'impiego di prodotti specifici, acquistabili nei rivenditori specializzati.

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello