Tutto su colori, tinte e stile del parquet: come scegliere quel che fa più al caso vostro

Il mercato contemporaneo del parquet offre diverse soluzioni di colori, decori e stili. Il classicheggiante e il moderno diventano gli estremi di una scala ricca di varianti cromatiche e di effetti. Gli artigiani e i designers lavorano insieme per creare lavori artistici raffinati, eleganti, o high tech e metropolitani.

Così come un abito, talvolta, fa il monaco, anche la casa, spesso, a dire la verità, rispecchia coloro che la abitano. Il gusto e lo stile degli occupanti è avvertibile in ogni zona e in ogni oggetto dell'abitazione: uno sguardo ai mobili ed un altro al soffitto, uno alle luci e l'altro alla pavimentazione, tutto profuma di vissuto.

Anche il parquet partecipa a questa bella messa in scena, realizzata per coloro che visitano una casa e contribuisce, con il suo colore e il suo stile, a dare dei chiari segnali a chi osserva. Un parquet particolarmente ricco di graffi, probabilmente sarà un chiaro segnale che nell'abitazione v'è la presenza di bambini piccoli, oppure che i padroni di casa sono amanti di allegre riunioni familiari e amichevoli, magari attorno ad una tavolo, per cene o pranzi.

I colori di un parquet, gli stili intramontabili o quelli moderni, sono altri segnali dei diversi stili di vita di chi abita una casa. Tutto ciò non è da considerarsi come un fattore negativo per il parquet, in realtà, quel particolare alone di accoglienza e di calore del legno, consiste proprio in questa sua caratteristica di rivelare la pienezza di una vita domestica vissuta intensamente.

QUALI SONO GLI STILI DEI PARQUET?

Negli ultimi anni, il parquet è diventato una pavimentazione all'avanguardia capace di conquistare un vasto pubblico, da quello più classico e conservatore a quello più alternativo e moderno. Colori accesi, stampe personalizzate, geometrie classiche e decori innovativi sono diventati i nuovi orizzonti del parquet. Esso, infatti, si allontana dalle etichette di pavimentazione per rustici o per ambienti classicheggianti e si mostra come la soluzione più adatta per qualsiasi superficie, anche quelle che prima si ritenevano poco adatte all'impiego del parquet, come il bagno o la cucina.

Le sperimentazioni tecniche delle aziende specializzate nella produzione di parquet, hanno unito le loro risorse con la fantasia degli arredatori, dando vita a nuovi stili di parquet e nuovi colori, abbinabili in qualsiasi ambiente.

I COLORI NATURALI DEL PARQUET

Il parquet in legno naturale gode di varie tinte quanti sono le venature dell'essenze impiegate per realizzarlo. Solitamente, è possibile classificare i legni naturali in base alle loro tonalità riassumibili in quattro categorie: legni rossi, legni chiari, legni scuri e legni bruni. La tabella qui di seguito consente di valutare le corrispondenze tra i colori e i legni comunemente impiegati per la realizzazione dei parquet.

TONALITÀ

ESSENZE

LEGNI ROSSI Merbau, Doussié Africa
LEGNI CHIARI Acero americano, Faggio, Rovere
LEGNI SCURI Wengè, Panga, Mutenye
LEGNI BRUNI Iroko, Teak, Afrormosia

I COLORI ARTIFICIALI DEL PARQUET

I tempi moderni, le nuove tecnologie e le mode che ci propongono sempre di più stili azzardati e alternativi, hanno contagiato anche il parquet e i suoi colori. I rivenditori specializzati propongono tra le file dei parquet naturali anche tonalità bizzarre, in un moltiplicarsi di tendenze e tonalità, ai quali il parquet ha abituato, oramai, l'occhio umano: si può benissimo parlare di un imbarazzo della scelta.

Possibile causa scatenante dell'inibizione del legno è la verniciatura. Nascono proprio per questo motivo i parquet prefiniti, composti da differenti strati di legno, con un foglio nobile in superficie realizzabile con diverse essenze legnose. La verniciatura, in questo caso, viene preventivamente effettuata in fabbrica e questo è garanzia contro qualsiasi tipologia di rischio o di insuccesso.

Possibili colorazioni del parquet

(Possibili colorazioni e abbinamenti di parquet)

La scelta del colore del parquet, inoltre, è un aspetto fondamentale, poiché in base alle dimensioni dei locali è necessario valutare l'impiego di colori più o meno scuri. Solitamente, i colori scuri provocano l'effetto del restringimento, dunque non sono adeguati per la pavimentazione di ambienti troppo piccoli. Le tonalità chiare, invece, sono impiegate, solitamente per la pavimentazione idonea ad un ambiente moderno, di contro, i parquet di color rosso sono indicati per tutti quegli ambienti più raffinati e classicheggianti.

Le tecniche che consentono un'ampia personalizzazione sono senza dubbio le finiture laccate: dalle tinte basilari, come il bianco, il turchese, l'arancione, il rosso, il verde o il nocciola si passa poi ad una serie di altri colori e combinazioni che sono in sintonia con le tendenze del momento. Gli interior designer potranno, dunque, dare vita ad una serie di nuove sperimentazioni frutto di una miscela tra le venature tipiche del legno, fino a stampe e riproduzioni moderne e alternative, così il legno del parquet diventa un pavimento mai visto prima.

Parquet colorato in un ambiente moderno

(Parquet colorato in un ambiente moderno)

La forza della laccatura consente di mantenere inalterata l'essenza del legno, lasciando in trasparenza tutte le imperfezioni e i nodi in modo tale da ricreare, allo stesso, tempo un effetto contemporaneo, moderno e high tech, ma ugualmente naturale.

Inoltre, il ricorso al prefinito o, ancora, al laminato consente di risparmiare in termini economici, poiché, pur mantenendo una resa ottima, il costo si attesta ad un livello inferiore rispetto al parquet di legno massiccio, ciò nonostante il ricorso a stampe e a tecniche all'avanguardia può comunque comportare un prezzo elevato.

INTARSI E GIOCHI CROMATICI

In ambienti raffinati, all'interno dei quali vi è la presenza di mobili d'antiquariato, con quadri importanti e tappeti, il ricorso a colori accesi o a stampe particolari e metropolitane, è inutile ribadirlo, sarebbe una stonatura imperdonabile. Tuttavia, il parquet consente di osare e stupire anche in questi ambienti, ricorrendo a soluzioni chic, al fine di impreziosire i locali con l'aggiunta di piccoli particolari.

Riquadro realizzato con giochi cromatici di varie essenze legnose

(Riquadro realizzato con i giochi cromatici di varie essenze legnose)

In questo caso, abbandonate le laccature, si ricorre a intarsi o a decori, effettuati per mezzo di disegni geometrici, realizzati con colorazioni diverse di parquet, in modo tale da risaltare e arricchire l'intero parquet. Va da se che le combinazioni possibili sono infinite, grazie proprio agli innumerevoli giochi cromatici garantiti dai parquet.

I giochi cromatici che si possono ottenere accostando listelli di diverse essenze, e quindi di diverse colorazioni, sono infiniti. Considerando, ovviamente, solamente le colorazioni naturali si va da quelli più chiari a quelli più scuri, passando per tinte rosse e brune che sistemate in maniera simmetrica, o comunque regolare e geometrica, che danno vita a spettacolari mosaici, realizzati con il semplice parquet.

Giochi cromatici con varie essenze legnose

(Giochi cromatici con varie essenze legnose)

Oltre alle diverse colorazioni che è possibile impiegare, le fantasie geometriche, realizzate con il parquet, possono variare per la collocazione. Una cornice, realizzata al limite del perimetro della stanza, consente di inquadrare la parte relativa, ad esempio, al tappeto o ad un bel tavolo; al contrario scegliere di realizzare un rosone al centro della stanza consentirà di sistemare attorno un divano senza ricorrere ad un tappeto. Inoltre le possibili combinazioni, fanno sì che sia possibile scegliere tra fantasie floreali o motivi geometrici.

Rosone in parquet

(Rosone realizzato in legno)

Un'altra alternativa è quella di creare i disegni su tutto il pavimento, in maniera continua. Solitamente questo è il caso di quei parquet che tendono a rivisitare i motivi tradizionali, ad esempio i disegni a cassettoni o a riquadri, in chiave moderna e contemporanea. Il risultato è quello di un tocco di eleganza in più in un ambiente già impreziosito dalla presenza del parquet.

Parquet con disegni a riquadri

(Parquet con disegni a riquadri)

Anche gli ambienti moderni non disdegnano di questa particolare tecnica decorativa. Il parquet si unisce con il vetro, la ceramica, il metallo, la pietra o il marmo per dare vita a motivi contemporanei, ma ugualmente eleganti e raffinati.

Decori di un parquet realizzati in legno e marmo

(Decori di un parquet realizzati in legno e marmo)

Solitamente, chi si occupa di queste particolari decorazioni sono gli artigiani che con maestria e dedizione sono in grado di sistemare i listelli del parquet in modo tale da garantire una messa in posa perfetta e originale, mista ad una tecnica ed un'estetica perfetta. I decori e le cornici, in un primo momento, vengono realizzati a mano e solo in seguito vengono applicati con il collante o con la tecnica flottante.

PARQUET A EFFETTO VISSUTO O ANTICHIZZATO

Alcune aziende, presenti nel mercato, propongono parquet caratterizzati da uno stile volutamente invecchiato, trattati, spazzolati, sbiancati, oliati e verniciati in modo tale da sembrare già usati, in modo tale da risaltare quel particolare carattere intimo della pavimentazione in legno.

Tutti i trattamenti superficiali non fanno altro che conferire particolare resistenza al legno, così da renderlo adatto anche in ambienti difficili, con un alto tasso di umidità, come il bagno o la cucina, senza, tuttavia, alterare la sensazione della naturalezza del legno. La stuccatura con l'impasto bianco, o la spazzolatura e il trattamento sbiancante, la verniciatura o l'oliatura con prodotti protettivi e naturali, rendono l'idea di un parquet d'epoca, presenti, ad esempio all'interno degli antichi ruderi.

Parquet invecchiato
(Parquet antichizzato)

Sarà facile immaginare come la resa delle tavole prefinite, risulti più adatta per la pavimentazione di grandi superfici, con lunghezze che superano i 3 m e larghezze variabili tra il 14 e i 30 cm. Tuttavia per armonizzare il parquet e conferirgli un aspetto invecchiato, sarà il caso di scegliere tavole dai bordi bombati, frutto di un lavoro artigianale, attento e minuzioso.

L'aspetto finale del parquet prefinito antichizzato non sarà, chiaramente, paragonabile a quello garantito dalla levigatura del grezzo, ma le sue caratteristiche di sostenibilità e qualità tecnologica lo rendono un pavimento perfetto per arredamenti moderni, con accoppiamenti in vetro e in acciaio, pur non allontanandosi da quell'effetto usato.

Questo è il campo d'azione del legno di Rovere, il quale si adatta perfettamente a soluzioni e tecniche variabili ed esteticamente apprezzabili, ovvero: lo spazzolato, il piallato, il rustico e tutte le combinazioni tra di questi possibili.

Articolo letto 10.864 volte

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello