Pavimento ottico? Marmo bianco e nero di Scandola Marmi

Voglia di un pavimento contemporaneo e bicolore, ma anche prezioso e accuratamente studiato? Ecco il pavimento ottico Marmo bianco e nero di Scandola Marmi.

Scandola Marmi è un'azienda italiana, con sede nella provincia di Verona, che opera nel settore del marmo da oltre cinquant'anni. Il loro catalogo da molto spazio a varie tipologie di arredo marmo, soprattutto per quanto riguarda i pavimenti, che spaziano dalle forme più moderne e contemporanee a quelle classiche, con marmi sobri e venati. L'azienda si occupa anche della produzione di oggetti d'arredo ma la caratteristica principale è il suo pavimento ottico.

Un esempio molto particolare è "chiamato Optical Oasis, tutto giocato su marmi in bianco e nero, è stato ideato da Manuel Barbieri per richiamare l'acqua, elemento naturale della manifestazione bolognese", mostrato, con grande successo, al Cersaie del 2014, la celebre fiera del settore.

Pavimento ottico di Scandola Marmi

(Pavimento ottico di Scandola Marmi)

Si tratta di una collezione molto particolare che utilizza principalmente il marmo bianco di Carrara ed il marmo nero di Marquinia. Questi due elementi vengono accostati in maniera molto fantasiosa fino a creare delle vere e proprie texture che possono essere geometriche, modulari e illusorie, ma possono anche creare giochi di losanghe o scacchiere o anche motivi a zig-zag o forme tridimensionali e prospettiche, come i cubi.

Un pavimento di questo genere non solo utilizza materiali pregiati, come i marmi, ma crea un ambiente particolarmente alternativo e fantasioso, oltre che accuratamente progettato in modo che resti armonico con tutto quello che lo circonda.

Il pavimento ottico della Scandola Marmi ha un'infinita possibilità di combinazioni e disegni che possono essere realizzati, tagliando e abbinando i due marmi in vari modi.

Articolo letto 517 volte

Autore

Chiarina Tagliaferri