Le domande più frequenti sull'erba sintetica per scoprire dettagliatamente questo innovativo materiale per pavimenti

Tutte le domande e le risposte dettagliate sull'erba sintetica: dalle caratteristiche, agli impieghi, fino ad arrivare alla messa in posa. Le più comuni curiosità sull'erba sintetica esaudite da risposte sintetiche ma esaustive. Tre ambi riguardanti la posa, le caratteristiche, l?estetica, la manutenzione e 10 quesiti per scoprire il mondo dell?erba sintetica.

L'esplosione delle tecniche del fai da te, ha dato vita ad un esercito di appassionati e curiosi dei materiali impiegati in edilizia, delle metodologie di posa, delle caratteristiche e degli impieghi consigliati. Centinaia di quesiti, ogni giorno, inondano i portali web specializzati in questo settore e l'ambito delle pavimentazioni per esterni non fa eccezione.
In maniera particolare, in questo caso, è stata fatta una raccolta minuziosa e certosina di tutte le curiosità che riguardano l'erba sintetica. Qui di seguito, infatti, è possibile trovare tutte le risposte dettagliate alle domande più comuni su questo particolarissimo materiale impiegato per la pavimentazione. Incominciando dalla messa in posa, proseguendo per le caratteristiche,  fino a giungere alle informazioni sull'estetica e la manutenzione.

QUESISTI SULLA POSA DELL'ERBA SINTETICA

1.L'ERBA SINTETICA È DIFFICILE DA POSARE?

In commercio esistono differenti tipologie di erba sintetica, quella adatta per uso sportivo e professionale e quella impiegata, invece, per l'uso domestico e decorativo. In quest'ultimo caso la messa in posa risulta un'operazione molto semplice da realizzare, per la quale è sufficiente una buona manualità e basilari conoscenze delle tecniche del fai da te.

Lato superiore e inferiore di un manto in erba sintetica
(Lato superiore ed inferiore di un manto in erba sintetica)

Il manto erboso, in questo caso è già pronto per essere posato, dunque non necessita il ricorso ad alcun riempimento e metodologia ricercata; inoltre, i rotoli di erba sintetica sono dotati di un fondo in lattice, il quale consente un adattamento a qualsiasi tipologia i superficie, anche nel caso di sottofondo poco piani e scarsamente livellati.
Al contrario, per la posa dell'erba sintetica impiegata per i vasti spazi, solitamente indicata per uso sportivo e professionale, è necessario riferirsi ad un personale specializzato, in quanto la messa in posa risulta più complicata, anche solo per la vastità della superficie da ricoprire.

2.È POSSIBILE POSARE L'ERBA SINTETICA SU SUPERFICI IN CEMENTO?

È possibile posare l'erba sintetica su un supporto in cemento, o realizzato con prodotti simili, tuttavia, è indispensabile valutare una serie di aspetti legati, soprattutto alla presa del manto sul supporto.
Per sistemare adeguatamente l'erba sintetica sul supporto in cemento è necessario ricorrere a sistemi adeguati per il fissaggio; in molti casi, dato il peso del manto, è sufficiente bloccare quest'ultimo mediante dei pesi (nel caso di superficie esterne, ad esempio, con dei vasi), così da prevenire lo spostamento.

Erba sintetica posata su un supporto in cemento
(Erba sintetica posata su un sottofondo in cemento)

Qualora, però, si richieda un fissaggio più resistente, allora è necessario impiegare un nastro biadesivo telato,prodotto facilmente reperibile in qualsiasi negozio specializzato.
In alternativa, è anche possibile incollare il manto di erba sintetica al supporto, ma questa operazione deve essere eseguita con particolare accortezza, avendo cura di scegliere il prodotto collante, adatto alle singole esigenze. Ad esempio, nel caso in cui si prevede di rimuovere e sostituire il manto erboso, allora, sarà il caso di ricorrere ad una tipologia di collante rimovibile, altrimenti, è il caso di impiegare quella che garantisce una presa definitiva.

3.COME DEVE ESSERE PREPARATO IL SOTTOFONDO PER LA POSA DELL'ERBA SINTETICA?

L'erba sintetica può essere posata ovunque, su qualsiasi tipologia di supporto e in ciò sta la sua grande versatilità. Tuttavia è indispensabile preparare il sottofondo adeguatamente, così da consentire una durata maggiore nel tempo.
Per le superfici morbide, come nel caso della terra o dell'erba secca, è necessario provvedere alla stesura di uno strato di ghiaia, prima di posare l'erba sintetica. In questo modo si favorirà il drenaggio e si conferirà maggiore compattezza a tutto il manto.
Per le pavimentazioni dure, invece, non è richiesto nessun tipo di preparazione, dunque l'applicazione risulta molto più semplice e veloce.

QUESISTI SULLE CARATTERISTICHE DELL'ERBA SINTETICA

1.QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA LE VARIE TIPOLOGIE DI ERBA SINTETICA?

In commercio, è possibile reperire varie tipologie di erba sintetica, adatta a specifici usi e impieghi. Ad esempio, quella rasa è più indicata per un uso domestico e decorativo, mentre quella più folta e lunga è consigliata per uso professionale e sportivo.
Le differenze tra le varie tipologie di erba sintetica dipendono dai seguenti fattori tecnici, ovvero:

  • lo spessore;
  • la densità;
  • la resistenza nel tempo;
  • i metodi di costruzione;
  • la resa estetica;
  • la durata.

Al variare di questi aspetti, dipende la qualità e il conseguente impiego dell'erba sintetica. Inoltre, vi sono manti che vengono garantiti per pochi anni, dunque anno una durata stagionale, altri invece, i quali sono in grado di resistere persino fino a 7 anni.
Dalla resistenza ai raggi UV dipende anche lo scolorimento dell'erba sintetica: migliore è la qualità, minore sarà il deterioramento.

2.L'ERBA SINTETICA PUÒ ESSERE CLASSIFICATA COME RIVESTIMENTO DRENANTE E IGNIFUGO?

Il fondo del manto sintetico è dotato di una particolare sistema, caratterizzato da fori, i quali consentono di facilitare il drenaggio, in caso di acqua o caduta accidentale di liquidi.
Nei modelli di nuova generazione, il sistema di drenaggio è favorito e facilitato anche nei casi in cui il sottofondo è restio.

Erba sintetica impiegata anche in zone dedicate ai giochi per bambini
(Erba sintetica impiegata in zone dedicate ai giochi per bambini)

Un buon manto erboso sintetico deve essere certificato in classe BFL, secondo la normativa che prevede l'ignifugicità dei materiali edili. Dunque è sempre consigliabile effettuare l'acquisto di erba sintetica presso un rivenditore specializzato di fiducia e studiare attentamente l'etichetta della confezione, al fine di accertarsi di tutti i requisiti indispensabili per la sicurezza e la qualità dell'erba sintetica.

3.CHE COSA SI INTENDE PER ERBA SINTETICA AD USO DECORATIVO?

L'erba sintetica ad uso decorativo si distingue da quella definita ad uso sportivo e professionale, in quanto la prima viene impiegata all'interno di spazi domestici, pubblici o privati, ma non possiede precise caratteristiche tecniche ed estetiche, tipiche della seconda.
L'erba sintetica professionale viene riempita mediante sabbia e altri materiali, al fine di rendere il manto molto più resistente e compatto. Anche la posa prevede tecniche e procedure molto più complesse.

Erba sintetica con manto corto
(Erba sintetica con manto corto)

L'erba sintetica ad uso decorativo, invece, è già pronta per la posa e, sebbene  non garantiscono il medesimo effetto estetico del manto professionale, consentono di rispondere egregiamente a precise richieste estetiche, molto similari a quelle del manto naturale.
La durata del manto erboso sintetico ad uso decorativo dipende dalla sua qualità, dal suo spessore e dalla densità; i migliori prati sintetici decorativi possono durare anche una decina di anni.

QUESITI SULL'ESTETICA E SULLA MANUTENZIONE DELL'ERBA SINTETICA

1.QUALE TIPO DI MANUTENZIONE È RICHIESTO PER I MANTI DI ERBA SINTETICA?

L'erba sintetica consente di eliminare qualsiasi tipologia di intervento manutentivo, tipico del prato vero; dunque non è necessario ricorrere a irrigazioni, tagli e a trattamenti concimanti, così da risparmiare notevolmente sul piano economico e di tempo.
Nel caso in cui il manto erboso sintetico fosse posato su superfici particolarmente soggette a calpestio, allora, saltuariamente, si dovrà procedere con una spazzolatura, mediante un rastrello, così da ravvivare l'erba.

2.COME SI PULISCE L'ERBA SINTETICA?

Il prato sintetico non è soggetto a macchie di alcun genere, dunque, non necessita di particolari pulizie.
Semmai, si richiede la rimozione delle foglie cadute dagli alberi, ma questa operazione può essere eseguita mediante un rastrello, una scopa, oppure direttamente con un soffiatore o un aspiratore elettrico.
Grazie al sistema drenante, anche gli eventuali bisogni degli animali non costituiscono un problema.

3.L'ESTETICA DELL'ERBA SINTETICA GARANTISCE UN EFFETTO TROPPO FINTO?

L'erba sintetica, disponibile in commercio, dotata di un'altissima qualità, non è assolutamente distinguibile da un prato naturale. Le fibre tessili, delle quali è composta, sono caratterizzate da numerose tonalità di verde, molto simili all'erba naturale.
Inoltre, grazie al particolare intaso con sabbie naturali e altri materiali, è possibile restituire un grandissimo effetto veritiero a tutto il manto.

4.È POSSIBILE FAR GIOCARE I BAMBINI SUL PRATO SINTETICO?

Tutte le erbe sintetiche di alta qualità rispettano le normative di sicurezza al riguardo, garantendo la completa atossicità. Dunque, il manto erboso sintetico non è pericoloso né per l'ambiente, né per l'uomo e rappresenta l'alternativa più sicura per rivestire ambienti destinati ai bambini.
Inoltre, è possibile far giocare tranquillamente i bambini all'interno delle aree rivestite con erba sintetica, in quanto non si tira facilmente, dunque non può essere ingerita.

Per maggiori informazioni e approfondimenti consigliamo la lettura dei seguenti articoli:

pratosempreverde.it

floorwed.com

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello