Il fascino delle pareti in pietra naturale

L'ultima tendenza è quella di dedicare una sola parete al rivestimento in pietra. Pietre d'arredo che sicuramente renderanno la vostra scelta d'arredo unica e ricca di charme, donando un tocco di eleganza ed originalità alla casa rendendola calda ed avvolgente.

La nuova frontiera, per quanto riguarda l'interior design - che sperimenta e prevede per le nostre case l'utilizzo di materiali sempre nuovi e dalle proprietà più differenti – è la scelta della pietra naturale.

salone con inserti di pareti in pietra naturale

(Soggiorno con dettaglio della parete/camino in pietra)

Da sempre utilizzata per rivestire gli esterni o nelle rustiche baite di montagna, negli ultimi anni questa è divenuta molto in voga anche per quanto riguarda il rivestimento delle pareti interne. Non più semplici divisori, le pareti delle abitazioni, prendono nuova vita e si rivestono dei materiali, dei colori e delle trame più disparate.

Pietre d'arredo che impreziosiscono gli ambienti donandogli carattere e grinta. Adatte a qualsiasi stile di arredamento, donano un tocco di eleganza ed originalità alla casa rendendola calda ed avvolgente. Naturale plasticità, eleganza e fascino in un'estetica esclusiva capace di personalizzare ciascun ambiente, che sicuramente renderà la vostra scelta d'arredo unica e ricca di charme. 

L'ultima tendenza è quella di dedicare una sola parete in un'ambiente abbastanza grande – si preferisce il salone o la camera da letto – al rivestimento in pietra, in modo da evitare che l'effetto sia pesante da "casa di montagna" e facendo in modo che questa sia in risalto rispetto alle altre pareti imbiancate.

pareti in pietra

(Ambiente living moderno caratterizzato da una parete in pietra)

Tra le pietre più utilizzate: i rivestimenti in porfido, l'ardesia, il travertino, il basalto, rivestimenti in quarzite, la pietra di Luserna, il tufo, i ciottoli di fiume, il granito, i rivestimenti in arenaria, la pietra di Trani o apricena, il peperino, la pietra leccese, la pietra di Noto, la pietraforte, la pietra di Viggiù o pietra piombina, la trachite grigia, la pietra sperone, la pietra serena, la pietra della Lessinia o persichina, il marmo.

 

Perché optare per la pietra naturale? Quali sono i vantaggi?

Molti sono i pregi delle pietre naturali iniziando proprio dal suo eterno fascino, che non ha davvero tempo. Esse, infatti, sono i primissimi materiali da costruzione utilizzati nella storia e sono apprezzate, per le loro caratteristiche, oramai da milioni di anni (il termine stesso pietra è sinonimo di resistenza ed eternità). 

Liscia o ruvida, porosa o lucida, le pietre sono un piacevole richiamo alla natura e alle sue caratteristiche di cui sono la pura espressione. Le caratteristiche principali, che rendono la pietra naturale superiore ai manufatti sono: resistenza, compattezza e durata. Inoltre, bisogna considerare che le pietre naturali sono: ignifughe, igieniche, atossiche e ecocompatibili.

 

camera da letto impreziosita da una parete in pietra

(Camera da letto, impreziosita da una parete in pietra che fa da spalliera)

Rivestimenti in pietra naturale: gli svantaggi

La pietra non ha particolari difetti ma una delle sue peculiarità, la difformità di colore, può essere considerato tale da alcuni. In effetti, un campione di pietra, essendo appunto un prodotto naturale, non potrà mai risultare uguale ad un altro campione della stessa pietra, ma sarà altresì caratterizzato da striature, sfumature di colore differente, spessori non perfettamente identici. 

Difetti o peculiarità – a seconda del vostro gusto e parere – talvolta impercettibili.

bagno con parete in pietra naturale

(Camera da bagno caratterizzata da una parete in pietra naturale sul lavabo)

Indicazioni per la posa

Rivestire una parete con la pietra naturale a fini decorativi è fattibile anche se non si è un tecnico specializzato, se si seguono alcune semplici e fondamentali precauzioni. Bisogna innanzitutto controllare la consistenza e la resistenza della parete che si vuole rivestire, questa infatti, deve essere idonea a portare il peso delle pietre. Fare una stima della portata della parete e nel caso ci dovesse essere bisogno optare per una pietra più leggera.

Prima di provvedere al fissaggio delle pietre, qualunque esse siano, va totalmente rimossa la pittura. Si procederà, dunque, a picchettare la parete e a lavarla dalla polvere, dai residui di muratura e dallo sporco. A questo punto bisognerà intonacare la parete con una rete elettrosaldata zincata. Quando l'intonaco si sarà asciugato si potranno incollare le pietre. A seconda della pietra scegliete la colla da utilizzare (è preferibile un collante specifico per materiali lapidei), verificate sempre le istruzioni prodotto per l'incollaggio. 

Terminato il lavoro, bisognerà pulire con dell'acqua ed uno straccio le pietre, il lavaggio iniziale è un'operazione fondamentale per rimuovere i residui di posa e lo sporco di cantiere, preparando inoltre il materiale al successivo trattamento protettivo. 

soggiorno in pietra naturale

(Salone con parete/angolo tv/camino rivestita in pietra naturale)

Come pulire la pietra naturale?

La scelta del detergente da usare va fatta tenendo conto del materiale e della sua finitura. La pietra naturale, nonostante sia molto resistente, è molto sensibile ai detergenti e alle sostanze acide ed alcaline. Evitate, dunque, di acquistare costosi prodotti che finiranno per far perder di lucentezza la vostra parete. Per la pulizia ordinaria delle superfici, infatti, basterà un panno umido, mentre nel caso di specifiche macchie la scelta ideale sarà il classico sapone di Marsiglia, che sgrasserà lo sporco senza rovinare la superfice.

Articolo letto 9.601 volte

Autore

Tiziana Simeoli