Il battiscopa: come scegliere quello ideale per la nostra pavimentazione

Oltre ad essere pratico e funzionale il battiscopa, può diventare un vero e proprio complemento di arredo, che decora con una bordatura perimetrale l'ambiente. La scelta è ampia, tantissimi modelli, dai più classici in legno all'ultimissima novità, il battiscopa fonoisolante.

Quando si posa un pavimento, sarà quasi inevitabile mettere uno zoccolino a rivestimento dello spazio tra la superfice della parete più bassa ed il pavimento. Più comunemente conosciuto come battiscopa, questa striscia posata in modo orizzontale – che incornicerà l'intera pavimentazione – è un elemento tutt'altro che secondario nella finitura degli interni, anche se a volte si tende a trascurarli.

Oltre ad essere pratico e funzionale – coprirà le irregolarità che si saranno formate tra pavimento e parete nascondendo il taglio del rivestimento, preserverà il muro dall'azione di pulizia (scopa, mocio o aspirapolvere) proteggendo i muri dallo sfregamento dei mobili e formando una barriera alla polvere – il battiscopa, può diventare un vero e proprio complemento di arredo, perché completa e decora l'ambiente con una vera e propria bordatura perimetrale. Inoltre, nel caso del parquet o di un pavimento in legno questo sarà assolutamente necessario perché permetterà di celare lo spazio necessario per l'assestamento degli assi.

A seconda dei gusti personali, c'è una vastissima scelta di battiscopa in commercio. Un mercato in grado di soddisfare ogni necessità dell'acquirente: tipologie, materiali, colori e funzionalità.

possibili combinazioni di materiali

(Schema esplicativo delle combinazioni possibili tra differenti materiali)

La scelta più frequente ricade sul classico battiscopa in legno naturale. Facilmente mimetizzabile alle pareti, lo zoccolino in legno, è la scelta ideale per chi preferisce l'effetto invisibile e discreto del tono su tono. I battiscopa in legno, esistono in molte essenze e quindi si possono uniformare senza problemi. Possono essere, inoltre, facilmente verniciati (per ottenere una migliore prestazione del prodotto bisogna preferire vernici lavabili) dello stesso colore delle pareti, diventando così praticamente impercettibili. Trattati in superfice come i listelli del parquet, questi battiscopa in legno naturale, sono molto resistenti e si puliscono con estrema semplicità. Questo prodotto si fissa facilmente al muro tramite chiodi, tasselli o con le colle per legno. Il consiglio migliore, però, è sempre quello di non strafare ed affidarsi alla guida del produttore che saprà consigliare la modalità adatta per ottenere il miglior risultato a seconda dello specifico prodotto.

battiscopa in legno differenti texture

(Battiscopa in legno)

Un'altra delle scelte molto comuni è la ceramica. Se si desidera continuità estetica con il pavimento, il bordo va coordinato a questo per materiale e colore e spesso i battiscopa sono previsti nelle varie collezioni di piastrelle, così come quelli in cotto e in gres porcellanatoOggi i battiscopa di ceramica sono declinati anche in particolari forme decorate e sagomate a seconda dei gusti estetici.

Per adattarsi a ogni tipo di pavimento, attualmente, i battiscopa sono reperibili nei materiali più diversi: marmo naturale, quarzo, pietra naturale e sintetica, metallo, pvc, laminato, impiallacciato, mdf laccato

battiscopa marmo

(Battiscopa in marmo)

Può servire a nascondere cavi elettrici e prese, essere coloratissimo (anche fluo), delle forme e dei disegni più svariati, può avere funzioni fonoassorbenti, d'illuminazione o di riscaldamento. Andiamo ad analizzarli nello specifico.

Grazie al battiscopa cosiddetto "portacavi" non diventano più necessarie tutte quelle tracce nel muro da parete a parete o addirittura da pavimento a pavimento per il passaggio dei cavi elettrici, antenne, cavi telefonici etc etc. 

battiscopa portacavi

(Battiscopa portacavi in metallo)

Il battiscopa "portacavi", infatti, è all'apparenza un classico zoccolino da muro che nasconde al suo interno uno spazio apposito per posizionare i cavi. Alcuni hanno semplicemente un vano per il passaggio, altri invece, sono già completi di tutti gli accessori necessari all'istallazione e realizzazione di un impianto elettrico, prese incluse. I materiali per questi speciali battiscopa possono essere: pvc, alluminio, plastica, legno, mdf. Anche se il materiale da preferire per questa specifica funzione resta l'alluminio e il pvc.

battiscopa prese corrente

(Battiscopa portacavi e prese elettriche)

Il battiscopa radiante: lo zoccolino oggi è divenuto una componente importante degli innovativi impianti di riscaldamento irradianti, pensati e realizzati per riscaldare l'ambiente in maniera omogenea rendendo possibile una distribuzione del calore dal basso verso l'alto. Un'alternativa ai normali sistemi radianti che migliora la qualità del calore percepito e aumenta il risparmio energetico rispetto ai tradizionali sistemi a termosifoni e termoconvettori.

Il sistema è radiante è posizionato lungo i perimetri delle stanze, il calore passa dal sistema e si distribuisce sui muri riscaldando le pareti interne e irradiando calore all'interno della stanza, formando un perimetro di calore che avvolge integralmente la stanza e che tiene i muri asciutti dalla fastidiosa umidità.

battiscopa radiante

(Battiscopa radiante)

Il battiscopa luminoso è il risultato dell'unione di tradizione ed innovazione. Senza perdere la classica funzione di protezione e senza dover necessariamente rinunciare alla scelta dei classici materiali (legno, alluminio, pvc), il battiscopa si arricchisce diventando contenitore di luci led.  Una luce rassicurante e discreta che può esser preferita per rendere un ambiente suggestivo e particolare o semplicemente per sostituire le vecchie ed antiestetiche lampade di emergenza o ancora per fare da "segnapasso" in una scala interna.

Questi led generano un effetto davvero molto coreografico, ma l'installazione non è semplice, in quanto è da prevedere l'alloggiamento di un trasformatore e dei cavi di alimentazione. Stanno bene in ambienti moderni e hi-tech.

battiscopa luminoso con led

(Battiscopa luminoso, luci Led)

Novità del mercato (protetta da brevetto) è il battiscopa con guarnizione fonoisolante: Acustop di Tecnorivest. Un prodotto innovativo in grado di attenuare i rumori; un contributo concreto all'isolamento acustico degli immobili. Notevole la facilità di posa, rispetto al battiscopa tradizionale, grazie alla guarnizione che aderisce perfettamente al pavimento. Inoltre, la verniciatura con finitura ad acqua e la guarnizione abbinata al legno, lo rendono un profilo esteticamente raffinato ed elegante. 

battiscopa fonoisolante

(Posa in opera del battiscopa fonoisolante)

Articolo letto 9.351 volte

Autore

Tiziana Simeoli