Che cosa si intende per eco pietra? Tutte le caratteristiche di questo materiale edile: dalla posa alla manutenzione

Il volto green delle pietre naturali per l'edilizia si chiama eco pietra. Economicamente vantaggiosa, resistente, bella e d'estetica naturale, l'eco pietra costituisce il futuro dei rivestimenti in edilizia. I vantaggi della sua applicazione, le tecniche di posa, la manutenzione e tutte le caratteristiche di questo innovativo materiale edile.

L'eco moda ha coinvolto una gran fetta di mercato che, a tutti i costi, desidera essere green. L'ambiente e l'umanità ringrazia per ogni azione, rispettosa e consapevole, compiuta in totale rispetto del mondo. Anche il settore che sembrava estraneo a qualsiasi forma di ecologia, ovvero quello edilizio, sta pian piano percorrendo questa via per diventare, anch'esso, un seguace dall'orientamento eco, rendendo la sua coscienza più sostenibile.

Muro perimetrale realizzato in eco pietra
(Muro perimetrale realizzato in eco pietra)

Le case, un tempo di cemento e di mattoni, ritornano ai materiali naturali, come il legno e la pietra e quest'ultimi si fanno più eco, trasformando e rivedendo tutto il processo di lavorazione.
Da questa nuova consapevolezza deriva una serie di studi che ha portato alla realizzazione di materiali sempre più rispettosi della natura, come nel caso delle eco pietre.

CHE COSA SONO LE ECO PIETRE E QUALE È LA LORO ORIGINE?

Le eco pietre possono essere definite come le alternative naturali alla pietra naturale. Detto così sembrerebbe proprio un giro di parole ludico e senza senso, ma in realtà esse derivano proprio dall'esigenza di trovare un materiale che assomigli alle pietre, ma che sia meno invasivo nei confronti dell'ambiente.

Rivestimento esterno realizzato in eco pietra
(Rivestimento esterno realizzato in eco pietra)

Le eco pietre fanno la prima comparsa nei primi anni '60 negli degli Stati Uniti, prodotte con l'intento di tutelare e proteggere il patrimonio naturale. La loro naturalezza deriva proprio dal fatto che esse non vengono estratte dalle cave, dunque non privano l'ambiente di una risorsa naturale, tuttavia, vengono realizzate mediante l'impiego di materie prime, senza l'aggiunta di resine artificiali.

COME VENGONO REALIZZATE LE ECO PIETRE?

Le eco pietre vengono realizzate mettendo insieme una miscela di cemento, sabbia, argilla, perlite e acqua.
Il composto, così ottenuto, viene colato all'interno di stampi, i quali vengono realizzati similmente alle forme ricavate dalla rottura delle pietre naturali. In questo modo, è più semplice trovare in commercio formati di egual dimensione, a differenza di quanto può accadere con le pietre naturali.
Il processo di colorazione viene differenziato a seconda del trattamento al quale le eco pietre sono sottoposte, in generale, comunque, esistono due differenti metodologie, ovvero:

  • la colorazione superficiale che si ottiene mediante l'assorbimento di ossidi di ferro naturali ed additivi, i quali contribuiscono ad aumentare la resistenza agli agenti atmosferici;
  • la colorazione dell'intera massa che, invece, viene realizzata introducendo gli ossidi di ferro naturali insieme all'impasto delle materie prime.

In seguito, terminato il periodo di consolidamento per essiccazione, le eco pietre vengono imballate in confezioni cartonate o plastificate, a seconda del formato e delle dimensioni, in questo modo esse sono già pronte per essere commercializzate.

QUALI SONO LE CARATTERITICHE PRINCIPALI DELLE ECO PIETRE?

Tra le caratteristiche dell'eco pietra, sicuramente, l'affidabilità e la durevolezza di questo materiale costituiscono quelle più ricercate. L'idea che un materiale eco non sia anche resistente al tempo e all'usura è, infatti, un timore che assale parecchie persone.

In realtà, le eco pietre sono state appositamente ideate al fine di resistere a lungo in qualsiasi ambiente, grazie all'eccelsa qualità delle materie prime impiegate per la composizione e la loro traspirabilità che consente di evitare qualsiasi formazione dovuta all'umidità e alle infiltrazioni.

Pavimentazione realizzata in eco pietra
(Pavimentazione realizzata con eco pietra)

L'ottima resistenza è garantita, malgrado il loro spessore limitato e il peso ridotto che le rendono facili da trasportare e da posare anche in posti difficilmente raggiungibili.

PERCHÉ SCEGLIERE LE ECO PIETRE? QUALI SONO I VANTAGGI?

La scelta delle eco pietre sembrerebbe legata esclusivamente alla moda ecologica e alla coscienza green, in realtà, il loro impiego prevede una lista di vantaggi che è sempre bene ricordare e approfondire, poiché riguarda un mondo nuovo, innovativo che, nel tempo, potrebbe diventare un'alternativa intelligente e vantaggiosa.
Le eco pietre rientrano tra quei materiale rispettosi dell'ambiente, ma allo stesso tempo esse sono in grado di non lasciare delusi coloro che li scelgono per una serie di fattori estetici e funzionali qui di seguito elencati:

  • come detto, le eco pietre hanno un'estetica del tutto simile a quella delle pietre naturali, sia al tatto che alla vista, poiché le sperimentazioni sulle colorazione e sulla composizione dei materiali hanno consentito di realizzare delle copie per nulla imperfette e fallaci;
  • scegliere le eco pietre, chiaramente, consente di limitare lo spreco delle pietre naturali che sono in esaurimento all'interno delle cave; inoltre, i vincoli paesaggistici limitano il reperimento delle pietre naturali, poiché si cerca di tutelarle dall'azione devastatrice dell'uomo;
  • la posa delle eco pietre è molto semplice e non limitata a determinate superfici poiché il loro peso ridotto non costituisce un problema, infatti, esse possono essere applicate sia su pavimentazioni già esistenti, come anche su supporti del tutto nuovi; esse, inoltre, sono indicate sia per gli ambienti interni, sia per gli ambienti esterni;
  • inoltre, chiunque abbia un po' di dimestichezza circa il fai da te può essere in grado di posare le eco pietre su una qualsiasi superficie;
  • riguardo al costo di produzione, lavorazione e messa in posa, le eco pietre segnano la vittoria sulle pietre naturali, poiché le prime risultano molto vantaggiose; chiaramente, la convenienza deriva dal fatto che la materia prima può essere facilmente reperita;
  • con le eco pietre è possibile adattare qualsiasi formato e colorazione in base alle esigenze e alle preferenze della committenza; ciò non è possibile con le pietre naturali, poiché i massi vengono spaccati e le forme che ne se ne ricavano sono limitate a quelle derivate naturalmente;
  • le eco pietre sono pronte all'uso, sistemate in pratiche confezioni e raggruppate secondo i formati e le colorazioni, in modo tale da trasportarle e sceglierle comodamente.

COME E SU QUALI SUPERFICI POSSONO ESSERE POSATE LE ECO PIETRE? 

Dato il piccolo spessore e il peso leggero delle eco pietre, esse possono essere facilmente posate mediante tecniche disparate, ovvero non è sempre necessario ricorre a posatori esperti, ma è possibile procedere con l'applicazione delle eco pietre anche mettendo in pratica una basilare dimestichezza con le tecniche del fai da te.

Va da sé che il tutto dipenderà soprattutto dalla difficoltà e dall'estensione del lavoro che deve essere realizzato. Pochi attrezzi necessari servono per ricoprire una piccola superficie o per rivestire un caminetto o un muretto, la difficoltà aumenta qualora si decidesse di rivestire una grande parete o una struttura articolata: per opere complesse, dunque, è necessario rivolgersi ad un professionista posatore.

Eco pietre
(Eco pietre in deposito)

Le eco pietre, inoltre, sono rivestimenti che possono essere applicate su qualsiasi tipologia di superficie, dalla parete dipinta a quella realizzata in cartongesso, dagli ambienti interni a quelli esterni, l'importante è conosce la reazione del materiale ad ogni singola superficie.

Ad esempio, nel caso di una parete dipinta,è possibile procedere con la posa delle eco pietre soltanto quando è stata completamente asportata la pittura e la malta dalla porzione interessata e si è raggiunto un fondo sicuro sul quale poter ancorare le eco pietre.

Per quel che riguarda le pareti realizzate con il cartongesso, invece,  è possibile posare le eco pietre a patto che la struttura sia stata realizzata con montanti distanziati 30 o 40 cm l'uno dall'altro, come alternativa, è possibile ricorrere all'applicazione di una seconda parete di cartongesso applicata su quella già esistente.

Le eco pietre sono particolarmente indicate per il rivestimento di superfici esterne che né il tempo e nemmeno gli agenti atmosferici riescono a danneggiarle, grazie proprio allo loro particolare resistenza alle intemperie. Con il passare del tempo, anzi, le eco pietre assumono un aspetto sempre più vero, in grado di eguagliare le concorrenti naturali; il segreto, chiaramente consiste, soprattutto, nell'effettuare una manutenzione efficace ma poco aggressiva (si sconsiglia dunque di non impiegare di acidi o idropulitrici ad alta pressione).

Rivestimento elegante in eco pietra
(Rivestimento elegante realizzato in eco pietra)

Circa la posa delle eco pietre su superfici esterne va fatta un'altra precisazione relativa al cappotto termico. È possibile applicare le eco pietre su i rivestimenti isolanti soltanto nei casi in cui quest'ultimo sia perfettamente ancorato alla struttura sottostante e sia capace di sostenere un peso di circa 60 kg; soltanto il questo caso è possibile procedere applicando le eco pietre su una rete metallica ricoperta da un rasante (quando è già indurito e perfettamente asciutto), agganciata al cappotto mediante tasselli in acciaio di adeguata lunghezza e adeguate caratteristiche tecniche.

Se la parete presentasse tracce di umidità, ciò non costituirebbe un problema, in quanto le pietre sono traspiranti, tuttavia nel caso in cui la superfici fosse caratterizzata da distacchi di intonaco e problematiche varie, allora, sarà il caso di ripulire la porzione e agire con il fissaggio di una rete metallica, come nel caso del rivestimento isolante.

COME DEVE ESSERE EFFETTUATA LA MANUTENZIONE DELLE ECO PIETRE?

Pulire le eco pietre è un'operazione molto semplice ma che deve essere eseguita con precauzione e accortezza.
Come prima cosa, bisogna ricordare che è opportuno ricoprire le eco pietre con un prodotto protettivo (applicabile a pennello o a spruzzo), in grado di mitigare l'annidarsi della polvere ed evitare il rischio di macchie.

Va da sé che le eco pietre sono, in qualsiasi caso, soggette ad accumulo di sporcizia e, se non si presta la massima attenzione, anche di macchiatura. Per eliminare qualsiasi tipologia di sporco, tuttavia, non bisogna, in alcun caso, ricorrere a prodotti, strumenti e metodologie aggressive che rischierebbero solamente di graffiare la superficie delle eco pietre.

Articolo letto 4.391 volte

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello