Differenze tra laminato e parquet

Analizziamo questi due diversi prodotti: il parquet e il pavimento laminato.

Il parquet è una tipologia di pavimentazione calda costituita da legno massiccio, il cui spessore può andare da dieci millimetri a ventidue millimetri. Il parquet può essere di diversi colori, tal cosa dipende dalle molte tipologie di legno e dalla loro esposizione alla luce del sole.

Ogni specie ha, oltre che una sua personale colorazione, anche una tipologia di fibra diversa da legno a legno. La qualità del legno dipenderà quindi anche dal negozio in cui si deciderà di rifornirsi.

esempio pavimentazione in parquet

(Esempio di pavimentazione in legno.)

Il legno è un materiale che gran parte delle persone conosce e usa. E' un materiale vivo che cambia nel tempo, in base anche alle diverse condizioni climatiche che dovrebbero vacillare tra i diciotto e i ventidue gradi per poter mantenere al meglio il legno. Per quanto riguarda l'umidità è un discorso a parte, il cui valore dovrebbe essere sempre tra il 40/60%.

Andando a interessarci della posa del parquet, dobbiamo sapere che la superficie in cui andremo a posizionare il pavimento dovrà essere perfettamente omogenea, senza crepe o buchi, regolare e perfettamente pulita.

Qui di seguito alleghiamo il video di Michele Murgolo che si riferisce alla posa del parquet:

Mentre in quest'altro video di Leroy Merlin viene mostrato come posare il parquet flottante:

 

esempio posa del parquet

(Esempio posa del pavimento in parquet.)

La superficie su cui andremo a posare il parquet non dovrà inoltre presentare umidità residua e dovrà essere perfettamente livellata. Se il pavimento presenterà dei dislivelli, questi dovranno essere pianeggiati con dello stucco o con della pasta livellante.

In seguito sarà necessario porre un rivestimento sulla superficie del fondo, che dovrà essere tagliato in base alla lunghezza dell'ambiente in cui andremo a porlo. Per creare un isolamento acustico si può andare a posizionare uno strato in sughero o gommapiuma subito sotto il parquet che andremo a porre. La prima fila di listelli dovrà essere posizionata accanto alla parete più lunga della stanza con la scanalatura posta dalla parte della parete. Ideale sarebbe partire da uno degli angoli dell'ambiente e lasciare un piccolo spazio (dai dieci ai quindici millimetri) tra il muro e il parquet, per permettere la naturale dilatazione del pavimento in legno.

Nel caso in cui avessimo bisogno di tagliare il parquet, per adattarlo agli spazi della nostra abitazione, sarebbe meglio utilizzare una sega circolare da tavolo. Molte tipologie di parquet dovranno essere posate con l'aiuto della colla, altre si monteranno invece a incastro, basterà infatti avvicinare i listelli l'uno vicino all'altro e unirli mediante l'uso di un martello, che non dovrà mai essere usato a diretto contatto con il pavimento in legno. Sarà, infatti, necessario porre una protezione tra il parquet e il martello, per evitare che gli urti possano rovinare i listelli. Importante è non lasciare delle fessure tra i diversi pannelli.

esempio posa del parquet

(Esempio posa del parquet.)

Arrivando a posare l'ultima fila di listelli, sarà necessario prendere le misure precise, ricordandoci sempre di lasciare dello spazio tra il muro ed il listello. Segnando la lunghezza esatta, si procederà poi al taglio del pannello in legno. Gli ultimi listelli dovranno essere posizionati con un piede di porco o un palanchino.

Per terminare e abbellire il parquet, potremo posizionare degli zoccolini dello stesso colore e tipologia di legno.

Per quanto riguarda la manutenzione del pavimento, è fondamentale sottolineare l'importanza di una pulizia quotidiana e regolare del parquet per mantenere il pavimento in legno in perfette condizioni.

Ecco dei piccoli suggerimenti:

  • Usare poca acqua nei pavimenti in legno, giacché l'umidità ed il ristagno dell'acqua può provocare il rigonfiamento e la rovina della pavimentazione in legno.
  • Usare dei detergenti appositi per il legno, così da non rovinare la lucidatura del pavimento.
  • Evitare che si formino granelli di polvere, sabbia o tutto ciò che potrebbe provocare dei graffi.
  • Usare dei tappeti nelle parti in cui vi è un maggior calpestio e porre dei feltrini ad esempio sotto le sedie ed altri mobili.

Alleghiamo un video di L'antic Colonial Profesionales sulla manutenzione del parquet:

Caratteristiche diverse sono invece del pavimento laminato. Alcuni lo chiamano parquet laminato, ma per altri, viste le sue caratteristiche, definirlo parquet sarebbe un passo azzardato. Con il pavimento laminato si possono risparmiare molti soldi ed in più la sua manutenzione è sicuramente più facile. Tra i vantaggi ricordiamo quindi:

  • La semplicità della posa del pavimento laminato, tanto che molte persone riescono a montarlo senza un aiuto da parte di professionisti.
  • Con il tempo non si modifica il colore della pavimentazione.
  • Si pulisce con grande facilità.

esempio pavimento laminato

(Esempio di pavimento laminato.)

Il pavimento laminato non può essere considerato una pavimentazione in legno, ma riesce ad imitare le migliori tipologie di parquet. Il pavimento laminato è costituito da un insieme di legno macinato e colla, mentre la superficie è formata da plastica stampata, tanto che le venature del parquet non sono vere, ma semplicemente stampate. Il pavimento laminato ha diversi pregi:

  • Sopporta, a differenza del parquet, l'umidità e lo sporco.
  • Più difficilmente si creano graffi o comunque segni di usura.
  • Con i diversi modelli oggi presenti in commercio, è possibile ottenere una qualità molto elevata.

Se desideriamo quindi avere un risultato molto simile a quello del parquet, risparmiando sul prezzo finale, potremo decidere per il pavimento laminato.

E' importante però sottolineare le differenze. Parliamo comunque di un rivestimento e non di una pavimentazione in legno.

Anche noi, a casa, possiamo cimentarci nella posa del laminato senza dover togliere il pavimento sottostante. Il parquet potrà essere installato con la posa flottante senza colla.

posa del pavimento laminato

(Esempio posa del pavimento laminato.)

L'unico procedimento che possiamo fare in più è quello di porre un foglio con del materiale isolante, prima di iniziare la posa del laminato.

Alleghiamo un video di Leroy Merlin sulla posa di una pavimentazione laminata:

Articolo letto 29.082 volte

Autore

Roberta Bianca