Dettagli sulla posa e manutenzione dell'erba sintetica

Parliamo di un nostro potenziale alleato che può abbellire i nostri giardini.

Al giorno d'oggi possiamo abbellire ormai i nostri spazi esterni in innumerevoli modi e con molteplici prodotti, quali il legno composito, pavimenti in pietra, semplice erba naturale, ma non dobbiamo scordare una nuova e importate realtà: quella dell'erba sintetica, la quale può essere utilizzata anche nei luoghi pubblici e nel mondo dello sport, non solo nei giardini delle nostre abitazioni.

esempio di erba sintetica

(Esempio di erba sintetica, che si può adattare a diverse realtà.)

Abbiamo sottolineato il mondo dello sport proprio perché una delle proprietà più importanti dell'erba sintetica è l'alta capacità di resistenza alle più diverse e difficili condizioni climatiche. Quando ad esempio in inverno fa molto freddo, il prato naturale tende a diventare più duro e solido mentre i prati o giardini in cui è installata l'erba sintetica non cambiano quasi per nulla le loro caratteristiche.

esempio di erba sintetica

(Esempio di prato installato con erba sintetica.)

L'erba sintetica sembra quindi andare a oltrepassare alcune problematiche che si possono incontrare durante l'inverno e quindi nei mesi più freddi e rigidi, riuscendo a contenere anche i prezzi di manutenzione.

Numerose sono ormai le circostanze in cui l'erba sintetica è usata, anche nel mondo dello sport.

esempio di campo di erba sintetica

(Esempio di prato installato con erba sintetica, destinato per il mondo dello sport.)

Con le tecnologie che si conoscono oggigiorno, le società produttive riescono a creare dei prati in erba sintetica che non hanno nulla da invidiare ai prati naturali, regalandoci delle elevate prestazioni.

Come preparare il sottofondo di un campo in erba sintetica.

Per preparare il sottofondo di un prato in erba sintetica vi sono diverse possibilità e tecnologie all'avanguardia. Questa fase non deve essere tralasciata e soprattutto trascurata, perché sarà proprio da questo momento che dipenderà poi la qualità del prato stesso.

esempio di sottofondo

(Esempio di sottofondo di un prato in erba sintetica.)

La superficie sulla quale andremo a posare i vari teli di prato sintetico dovrà assolutamente essere omogenea e lineare, senza alcun avvallamento e quindi livellata con grande precisione e attenzione. Non bisogna scordare anche altre caratteristiche che dovrà possedere il sottofondo:

  • Ottime proprietà drenanti;
  • Giuste pendenze per permettere all'acqua di defluire.

Sopra il sottofondo è necessario porre una superficie in sabbia o in ghiaia. Tale strato non dovrà avere degli elementi taglienti che potrebbero andare a rovinare il telo dell'erba sintetica con il passare del tempo. Si consiglia poi di posare un tessuto TNT geotessile, utile sia per evitare che alcuni elementi sottostanti possano rovinare il telo del prato sintetico, sia per impedire che della sabbia posta sopra il manto in erba sintetica possa oltrepassare i fori che si trovano nel telo del prato, fungendo così da filtro.

I diversi passaggi di posa di un giardino in erba sintetica.

Alleghiamo un video di seguito di PratoSempreVerde su come posare un prato in erba sintetica in ogni sua fase:

Subito dopo la fase di drenaggio e dopo aver posto uno strato di sabbia o ghiaia sul sottofondo si passerà alla posa dell'erba sintetica.

esempio dei diversi strati del prato sintetico

(Esempio di come dovrebbe essere posato un prato in erba sintetica nei suoi diversi strati.)

Qualche tempo prima di procedere con la posa del manto erboso si dovranno srotolare i diversi teli di erba sintetica, così da riuscire ad adattare e adeguare al clima ed eliminare quelle costrizioni dovute all'imballaggio.

Per unire i diversi teli sarà necessario usare una banda di giunzione sulla quale deve essere posto un adesivo bicomponente.

esempio di posa di prato sintetico

(Esempio di posa di un prato in erba sintetica.)

E' importante riuscire a spalmare la giusta quantità di adesivo per permettere la totale bagnatura sulla parte posteriore del telo di erba sintetica. Si dovranno quindi adagiare le estremità dei due teli sulla banda così da permettere la perfetta giuntura delle diverse parti. L'ultima fase consiste nella stesura di sabbia attraverso un macchinario apposito oppure manualmente tramite un rastrello.

Manutenzione del prato di erba sintetica.

Alleghiamo un video di Alessandro Bonato sulla manutenzione dei prati sintetici:

La manutenzione che deve essere fatta su un campo artificiale non è tanta. Bisogna quasi quotidianamente andare a spazzolare il campo per permettere la pulizia da eventuali rifiuti e foglie. Sarà possibile anche usare un aspirapolvere per rimuovere lo sporco.

Articolo letto 4.395 volte

Autore

Roberta Bianca